Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Notturno

01:05 04:55

 

Show attuale

Notturno

01:05 04:55

 

Background

THE BLAZE -“Dreamer” [Guarda il video]

Scritto da il 10/11/2022


THE BLAZE  -“Dreamer” [Guarda il video]

Il duo francese dei THE BLAZE pubblica il nuovo brano Dreamer.

Ad accompagnare l’annuncio del singolo, che è un assaggio di ciò che pubblicheranno nel 2023, il video musicale diretto dallo stesso duo, il primo dal loro ultimo album.

Come sempre tutto ciò che i THE BLAZE riescono a creare è aperto a ogni possibile interpretazione da parte del pubblico: l’ambiguità della loro musica e dei loro visual è senza dubbio ciò che rende la band così affascinante, elevando costantemente lo spettatore su un piano di complesse emozioni umane. Il mondo dei THE BLAZE torna a colpirci allo stomaco con una musica diretta e terribilmente umana in grado di toccare le corde giuste e di farci sentire tutti parte di un’unica dimensione.

“Dreamer” è stato anticipato dalla pubblicazione del singolo “Eyes” – uscito lo scorso 9 giugno – il cui video, che ha superato i 2 mln di views e che non è stato diretto da Guillaume e Jonathan bensì da registi di fama de La Blogothèque,  ci mostra i due artisti che cantando in unisono e miscelando le loro voci alla perfezione, interpretano il brano in una performance live che li vede per la prima volta protagonisti di un loro video.

IL VIDEO 

I THE BLAZE sono un duo francese composto dai cugini Guillaume e Jonathan Alric, entrambi produttori musicali e registi. La loro storia è iniziata con il bellissimo brano, “Virile”, uscito nel 2016 su Bromance Records. Il duo ha poi pubblicato l’EP di debutto TERRITORY EP nell’aprile 2017 e, nel 2018, il debut album  DANCEHALL insieme ai video musicali “Heaven” e “Queens” via Animal63. Dopo aver pubblicato l’inedito “Eyes” i THE BLAZE si sono esibiti suoi palchi dei migliori festival europei la scorsa estate, presentando il nuovo spettacolo dal vivo che include anche brani inediti.

WEB & SOCIAL 

Instagram * Website * Spotify * Facebook * Twitter



Source link