Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Notturno

01:05 04:55

 

Show attuale

Notturno

01:05 04:55

 

Background

SHAZAM: ecco gli artisti su cui puntare nel 2022

Scritto da il 05/01/2022


Shazam, la piattaforma di riconoscimento on line delle canzoni, fa le previsioni e segnala cinque artisti che, secondo i “poteri premonitori” di Shazam, faranno il botto nel 2022.

Con oltre 1 miliardo di canzoni individuate ogni mese, Shazam scopre artisti provenienti da ogni angolo del mondo prima di chiunque altro, usando la curiosità di chi ascolta per raccontare il futuro che ci attende. Ogni anno porta una nuova schiera di stelle che sembrano dominare uno specifico spazio nell’ecosistema sonoro, spingendo il pubblico a scoprire brani di cui non può fare a meno.

Basata sugli incredibili dati e algoritmi predittivi di Shazam, e selezionata personalmente dal team editoriale globale di Apple Music, la raccolta di 50 brani presenta canzoni che mostrano i primi segnali di un potenziale successo. La playlist è un’incredibile e diversificata selezione internazionale, con artisti emergenti provenienti da 25 paesi e che rappresentano 17 generi, dal mandopop alla musica locale messicana, fino alle diverse declinazioni dell’hip-hop.

Vediamo se ci beccheranno!!!

ECCO I CINQUE ARTISTI DA TENERE D’OCCHIO 

Ayra Starr

L’ascesa che Ayra Starr ha conosciuto quest’anno si deve in gran parte a “Bloody Samaritan”, traccia che l’ha fatta esplodere e che è stata cercata per la prima volta su Shazam a Lagos. Pubblicata come singolo di punta di 19 & Dangerous, album di debutto della cantautrice, la canzone ha preso una vita propria trascinando l’ascolto in un’ammaliante melodia di violino lanciata verso un magnetico incantesimo afropop. Innegabile successo, in Nigeria “Bloody Samaritan” è stato il pezzo della scena locale più shazammato nel 2021: risultato impressionante per un brano uscito solo a luglio.

Nostro score: 7,50 

DannyLux

Per chi ama gli Eslabon Armado, trio recentemente diventato duo, DannyLux non ha bisogno di presentazioni. La voce della stella emergente californiana compare sulle note di “Jugaste y Sufrí”, la canzone tipica messicana più ricercata dell’anno su Shazam. Uscita alla fine del 2020, TikTok l’ha adottata nel 2021 e ha contribuito a proiettare il cantautore chicano verso un successo inedito. È solo questione di tempo prima che le orecchie di un pubblico ancora più ampio vengano raggiunte dalla musica di uno dei capofila della scena che sta reinventando il corrido per una nuova generazione.

Nostro score: 5,50

Lyn Lapid

Lanciata da una canzone come “Producer Man” nel 2020, Lyn Lapid è una habitué del successo virale che ora torna a fare centro con “In My Mind”, inno disteso ma appassionato per giovani che hanno difficoltà a esprimersi. Diventato il suo brano più shazammato, il pezzo è entrato in classifica in sei paesi, tra i quali Brasile, Indonesia e Stati Uniti. La virata stilistica rispetto al debutto contribuisce a evidenziare ulteriormente i tanti assi nella manica della cantautrice, decisa a calarli alla prima occasione sul tavolo del nuovo anno.

Nostro score: 7,00

Sad Night Dynamite

Artefice di un ipnotico mix di elettronica, hip-hop e britpop, il duo Sad Night Dynamite ha uno stile tanto difficile da definire quanto magnetico per chi ascolta. Se a febbraio spaziavano fra i generi nell’omonimo mixtape di debutto, la vera svolta è arrivata con l’ultimo singolo assieme alla musicista sudafricana Moonchild Sanelly: brano minaccioso e dal sapore industrial, “Demon” si è guadagnato un posto nella colonna sonora di FIFA 22 e ha regalato alla coppia il più grande successo su Shazam, con un vertiginoso numero di ricerche giornaliere che ha toccato il picco subito dopo la sua uscita.

Nostro score: 6,50

STAYC

Nel mese di aprile, la girl band K-pop STAYC ha rilasciato nell’aria la frizzante onda bubblegum di “ASAP”. Da allora, il singolo non ha più abbandonato la classifica sudcoreana di Shazam. Estratto dal secondo EP STAYDOM, il pezzo ha dato una spinta decisiva all’ascesa del gruppo, che continua ad affinare melodie in Technicolor e una spontanea padronanza del pop.

Nostro score: 5,50



Source link