LIVE RADIO

Studiodue Music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

SUMMERTIME

11:05 13:00

 

Show attuale

SUMMERTIME

11:05 13:00

 

Background

Ristrutturazione del Massimino, Ugl: “Spettatori disabili? Urge soluzione”

Scritto da il 09/07/2022



La presa di posizione del sindacato.

2′ DI LETTURA

CATANIA – L’Ufficio politiche della disabilità della Ugl di Catania, nei giorni scorsi, ha inviato una nota all’indirizzo del Comune di Catania. Motivo della missiva, firmata dal responsabile provinciale Gabriele Cataldo, sono i nuovi lavori di ristrutturazione dello stadio comunale “Angelo Massimino” che prevedono una nuova collocazione per l’area riservata ai diversamente abili. Una scelta che, per la mole di criticità che presenta, essendo stata individuata una postazione a livello del terreno di gioco, non convince affatto la Ugl che chiede un incontro al sindaco facente funzioni Roberto Bonaccorsi ed all’assessore comunale allo Sport Sergio Parisi.

“Abbiamo appreso con piacere che, finalmente, dopo tanti anni il nostro stadio potrà essere rimodernato anche grazie al lavoro dell’Amministrazione che ha intercettato i fondi necessari. Nel contempo, siamo anche venuti a conoscenza che la zona dove poter consentire ai disabili di assistere alle gare verrà predisposta in un altro luogo totalmente diverso da quello utilizzato fino ad oggi che, seppur legato all’utilizzo degli ascensori, ha consentito alle persone in carrozzina di vedere le partite in piena sicurezza. Questa nuova disposizione non ci convince affatto – rimarca Cataldo – e, per questo motivo auspichiamo di poterci confrontare presto con il Comune per trovare una soluzione condivisa.” Altra questione che sta particolarmente a cuore all’Ufficio politiche della disabilità della Ugl catanese è quella relativa al potenziamento dei parcheggi per i disabili in prossimità dello stesso stadio “Angelo Massimino”.

“Nella lettera inviata abbiamo voluto coinvolgere anche l’assessore comunale alla Polizia municipale Andrea Barresi. Da quando, infatti, il parcheggio dell’ex plesso scolastico “Corridoni” è stato adibito ad autoparco dei Vigili urbani e, giustamente, non è più consentito l’ingresso di mezzi estranei, per i diversamente abili è un’odissea trovare posto. Non molto tempo addietro su questo punto abbiamo chiesto il potenziamento degli stalli di parcheggio in zone idonee non distanti dal campo di gioco, poiché quei pochi oggi esistenti sono esigui e non facilmente fruibili. Sono piccoli, ma allo stesso tempo, importanti gesti nei confronti di chi è meno fortunato e vorrebbe poter godere di momenti di svago come la presenza allo stadio per le partite e gli eventi in genere. Per questo siamo certi – conclude il responsabile Ugl disabilità – che l’Amministrazione comunale vorrà ascoltarci per fare in modo di trovare insieme le soluzioni, che possano aiutare a rendere meno complicata di quanto non lo sia la vita di questa categoria di persone che merita rispetto al pari degli altri se non di più.”



Source link