Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

lunch week show

12:05 15:00

 

Show attuale

lunch week show

12:05 15:00

Background

Palermo, dopo la sosta tre gare importanti per il consolidamento in Serie B

Scritto da il 20/11/2022


PALERMO – Tre partite per capire di che stoffa è fatto questo Palermo. Le prossime sfide in programma nel calendario di Serie B metteranno davanti al club rosanero avversarie che in questo momento si trovano nella zona bassa della classifica. A partire dal Venezia, ovvero il primo impegno in agenda per la compagine di Eugenio Corini, con l’incontro che si giocherà allo stadio “Renzo Barbera” domenica 27 novembre, dopo la sosta del campionato cadetto. Una sfida contro i lagunari di mister Vanoli reduci da tre sconfitte consecutive e con un solo punto ottenuto negli ultimi cinque match. Una situazione simile a quella del Cosenza, che il Palermo ha affrontato nell’ultimo turno perdendo di misura in trasferta. Un periodo complicato, dunque, ma che non permette ai rosanero di sottovalutare la compagine veneta.

Dopo il Venezia sarà la volta del Benevento di Fabio Cannavaro. Attualmente il club campano è sedicesimo in classifica, a una sola lunghezza di distacco dai siciliani. Con la vittoria nell’ultima gara contro la SPAL, gli “stregoni” sono ben indirizzati verso l’obiettivo di ottenere punti utili alla salvezza in Serie B. Alcune turbolenze hanno caratterizzato le ultime settimane dei giallorossi, con le dimissioni presentate dal tecnico campione del mondo nel 2006 e successivamente rifiutate dalla società. Con una vittoria e due pareggi, dunque, il Benevento nelle ultime tre gare ha iniziato a risalire la china cercando di allontanarsi dalla zona playout della graduatoria.

Nella sedicesima giornata di Serie B il Palermo dovrà affrontare il Como. La squadra lombarda, in classifica, si trova per ora appena sopra il Venezia, che occupa la penultima posizione. Con 13 punti ottenuti fino a questo momento, Fabregas e compagni hanno vissuto una prima parte di stagione piuttosto negativa, con la prima vittoria in campionato che è arrivata soltanto il 9 di ottobre ai danni del Perugia, fanalino di coda della serie cadetta. Nell’ultima sfida prima della sosta, i lariani hanno rallentato la corsa del Genoa ottenendo un punto importante contro una delle favorite alla vittoria del campionato. Il Como sarà l’ultimo di tre incontri che, come detto, potranno permettere ai rosanero di dimostrare chi sono e se possono effettivamente consolidarsi senza ulteriori intoppi in questa stagione di certo non facile di Serie B. 



Source link