Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

musica all’alba

05:05 07:00

 

Show attuale

musica all’alba

05:05 07:00

 

Background

Morto il rapper COOLIO. Aveva 59 anni

Scritto da il 29/09/2022


Lutto nel mondo del rap è morto Coolio, icona del rap anni Novanta.

La sua morte è stata confermata dal suo manager di lunga data, Jarez Posey.

Il musicista vincitore di un Grammy, il cui vero nome era Artis Leon Ivey Jr, è stato trovato senza vita nel bagno di casa sua da un suo amico ieri pomeriggio.

L’MC, aveva 59 anni ed era famoso per successi come “Gangsta’s Paradise”, “Fantastic Voyage”, TK e TK e la sua sigla per il programma televisivo Nickelodeon Kenan & Del.

Coolio era nato Artis Leon Ivey Jr. nel 1963 a Monssen, Pennsylvania. Si è trasferito a Compton, in California, all’età di 8 anni con sua madre, dove alla fine ha frequentato il Compton Community College, e ha lavorato come vigile del fuoco volontario e facendo la sicurezza all’aeroporto internazionale di Los Angeles prima di tentare di realizzare i suoi sogni come rapper. avendo scoperto per la prima volta artisti rap come The Sugarhill Gang all’età di 14 anni.

Il suo primo singolo, “Whatcha Gonna Do?”, è arrivato nel 1987. Ha anche registrato un popolare singolo locale, “What Makes You Dance (Force Groove)” con Nu-Skool nel 1988. All’inizio degli anni ’90, Coolio ha iniziato a diventarlo da guardare nella scena rap della zona di Los Angeles, a un certo punto collegandosi con WC And The Maad Circle e contribuendo all’album di debutto del gruppo, Ain’t A Damn Thang Changed.

Nel 1994, Coolio firmò per la popolare Tommy Boy Records e pubblicò il suo celebre album di debutto da solista, It Takes a Thief. Il singolo principale “Fantastic Voyage” è stato un successo su MTV e ha raggiunto il numero 3 della Billboard Hot 100. 

Quell’album avrebbe posto le basi per il più grande album e singolo di successo della sua carriera, Gangsta’s Paradise.

Il singolo è arrivato per primo e comprendeva L.V. Il brano è stato incluso nel film Dangerous Minds. È diventata una forza singolare nel mondo del rap, arrivando al numero 1 della Hot 100 e rimanendovi per tre settimane.

In origine, Coolio non aveva intenzione di inserire “Gangsta’s Paradise” nel suo secondo album in studio, ma il suo enorme successo gli ha praticamente costretto la mano, portando l’artista a inserirlo nell’album e farlo brillare davanti e al centro come title track.

Lo ricordiamo con la sua hit indimenticabile 



Source link