LIVE RADIO

Studiodue Music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

just beat

21:05 22:35

 

Show attuale

just beat

21:05 22:35

 

Background

Mobilità sostenibile, arriva lo sharing di bici e monopattini

Scritto da il 03/05/2022



CATANIA – Pubblicato sul sito istituzionale del Comune di San Giovanni La Punta l’avviso pubblico per la manifestazione di interesse per l’attivazione dei servizi di noleggio in sharing di biciclette a pedalata assistita e monopattini elettrici in modalita’ free floating per promuovere la mobilità sostenibile, prevedendo l’introduzione di forme di utilizzo condiviso di dispositivi per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica ed, in particolare, biciclette a pedalata assistita e monopattini elettrici, messi a disposizione dei cittadini da società esercenti tale servizio, in modalità free floating (a flusso libero). A tal fine l’Amministrazione intende offrire la disponibilità del servizio in tutto il territorio del Comune di San Giovanni La Punta, secondo lo schema a flusso libero, con la possibilità per gli utenti di rilasciare il veicolo in un punto diverso da quello di prelievo e da quelli indicati nell’ordinanza.

Il piano e le zone interessate

Un lavoro che continua senza sosta ponendo un altro tassello verso la promozione della mobilità sostenibile, prevedendo anche dispositivi green per la mobilità personale. Ben 160 mezzi tra biciclette a pedalata assistita e monopattini elettrici che verranno messi a dei cittadini. 8 punti dislocati nell’area di San Giovanni la Punta con 10 bici e 10 monopattini in ogni stallo. Le zone interessate saranno: Piazza Don Bosco, Piazza Europa, Parcheggio di Via Pablo Neruda, Piazza Regina Elena, Largo Francia, Via Teano, Piazza Papa Giovanni XXIII, Via Duca D’Aosta ang. via della Regione. Saranno dunque 80 biciclette a pedalata assistita e 80 monopattini elettrici, per un massimo di 20 biciclette e 20 monopattini per operatore e con la possibilità per gli utenti di rilasciare il veicolo in un punto diverso da quello di prelievo.

Dopo sei mesi dall’attivazione del servizio, qualora il numero degli operatori che hanno manifestato interesse non consenta di coprire il tetto max previsto, l’Amministrazione potrà incrementare, previa richiesta degli stessi operatori, il limite massimo previsto per ogni gestore autorizzato. L’Amministrazione Comunale si riserva inoltre la facoltà di aumentare, a proprio insindacabile giudizio, il numero complessivo dei dispositivi impiegati, in relazione all’andamento del servizio ed agli effetti sulla mobilità cittadina e sul decoro urbano.

“Verso la mobilità sostenibile”

“Un altro importante tassello verso la mobilità sostenibile, poiché il cambiamento si costruisce a piccoli passi- dichiara il Sindaco Antonino Bellia- e noi ben consapevoli di ciò vogliamo stare al passo con i tempi e lasciare un segno importante per il futuro dei nostri figli iniziando proprio da qui. Abbiamo lavorato, in sinergia con l’assessorato all’Innovazione e Smart city, retto da Piermaria Capuana, per raggiungere questo importante obiettivo che insieme al bando pubblicato lo scorso mese di aprile per la fornitura, installazione e gestione di infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici renderà il nostro territorio fra i più smart dei comuni etnei”.

La dichiarazione dell’assessore Capuana: “Finalmente ci siamo. Da Assessore all’innovazione Tecnologica e Smart City con grande soddisfazione diamo il via alla manifestazione di interesse che vedrà San Giovanni la Punta sempre più moderna, sostenibile e soprattutto smart. Il nostro paese al vertice tra i paesi etnei per mezzi eco sostenibili e colonnine elettriche”.

I soggetti interessati potranno consultare il bando sul sito www.comune.sangiovannilapunta.ct.it e successivamente partecipare alla presente manifestazione di interesse facendo pervenire apposita istanza a mezzo PEC all’indirizzo sangiovannilapunta@pec.it.



Source link