LIVE RADIO

Studiodue Music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

 

Show attuale

 

Background

Johnny Depp e Jeff Beck hanno copiato il testo di una canzone da un vecchio carcerato?

Scritto da il 04/08/2022


Nuovi guai in vista per Johnny Depp? Questa volta si tratta di un presunto plagio. Una canzone tratta dall’album che l’attore-musicista ha pubblicato tre settimane fa in collaborazione con Jeff Beck, 18, avrebbe una parte di testo in comune con un pezzo anni ’70.

La canzone della coppia Depp-Beck è Sad Motherfuckin’ Parade ed è una sorta di spoken word, una canzone più recitata che cantata. Una parte del testo sarebbe presa da Hobo Ben, un toast (una forma narrativa musicale tipicamente afroamericana antesignana del rap) che un carcerato mezzo sbandato ha inciso con lo pseudonimo Slim Wilson nel 1976 nell’album Get Your Ass in the Water and Swim Like Me, dopo essere stato scoperto in una prigione del Missouri dallo studioso di folklore Bruce Jackson. Il testo era stato incluso due anni prima nel libro di Jackson sempre titolato Get Your Ass in the Water and Swim Like Me.

Una parte della canzone di Slim Wilson fa: “Ladies of culture and beauty so refined, is there one among you that would grant me wine? / I’m raggedy I know, but I have no stink / and God bless the lady that’ll buy me a drink. / Heavy-hipted Hattie turned to Nadine with a laugh / and said, ‘What that funky motherfucker really need, child, is a bath’”.

Il testo viene in parte ripreso da Deep e Beck nella loro canzone che contiene i passaggi “I’m raggedy, I know, but I have no stink”, “God bless the lady that’ll buy me a drink” e “What that funky motherfucker really needs, child, is a bath”, senza però citare nei crediti né Wilson, né Jackson.



«Le uniche parti originali di Deep e Beck sono “big time motherfucker” e “bust it down to my level”», dice a Rolling Stone US Jackson, oggi docente presso la University of Buffalo. «Tutto il resto è preso dalla performance di Slim contenuta nel mio libro. Mai vista una cosa del genere. Pubblico da mezzo secolo ed è la prima volta in cui qualcuno ruba una cosa e ci mette sopra il suo nome».

Jackson e il figlio avvocato stanno ora capendo quale opzioni legali hanno. «Non sono loro due gli autori di quel testo. È impossibile che Deep o altri abbiano scritto casualmente quelle esatte parole senza prenderle dal libro o dalla registrazione effettuata da mio padre».

Non è detto che la scoperta dia origine a una causa: Hobo Ben non ha un autore preciso. Slim, di cui non è nemmeno noto il vero nome, disse a Jackson di avere imparato il toast dal padre e quindi potrebbe essere un pezzo appartenente alla tradizione popolare. Ma è vero che Jackson detiene i diritti sulle trascrizioni del libro e del disco Get Your Ass in the Water and Swim Like Me.





Source link