Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

 

Show attuale

 

Background

“JEFF BUCKLEY: ETERNAL LIFE” Una Mostra di Merri Cyr a Locorotondo (Ba)

Scritto da il 11/07/2022


Il Locus festival 2022, in collaborazione con Wall Of Sound Gallery e con l’Associazione Il Tre Ruote Ebbro presenta “Jeff Buckley: Eternal Life”: dal 31 luglio al 4 settembre a Locorotondo (Ba) un’esclusiva mostra personale di Merri Cyr, nel venticinquesimo anniversario della scomparsa di Jeff Buckley.

La fotografa che ha catturato fin dal suo esordio le immagini di uno dei miti assoluti del rock, torna in Italia e in Europa a distanza di 8 anni dalla sua prima personale alla Wall Of Sound Gallery di Alba con un’esposizione di circa cinquanta foto, molte delle quali mai esposte prima. Testimonianze preziose e inedite che tracciano la rapidissima ascesa al successo di Buckley e documentano la sua tristemente breve carriera, offrendo una visione sorprendentemente personale di una delle più misteriose leggende musicali di tutti i tempi.

Realizzata grazie al contributo della BCC Locorotondo in qualità di official partner, e curata dal fotografo Guido Harari, la mostra sarà accompagnata da incontri di approfondimento che vedranno dialogare nel giorno della sua inaugurazione il 31 luglio, la stessa Merri Cyr e il curatore Guido Harari con Luca De Gennaro, critico musicale, dj e conduttore di Radio Capital. Nei giorni successivi inoltre, il giornalista e critico Carlo Massarini incontrerà due grandi protagonisti della scena musicale italiana e internazionale: l’8 agosto Diodato, che ha più volte citato Buckley come suo riferimento artistico e fonte di ispirazione, e la cantautrice e musicista americana Joan as Police Woman, che il 9 agosto racconterà la sua testimonianza di vita al fianco di Jeff Buckley, per poi esibirsi in uno speciale ed esclusivo live set solista.

“Jeff Buckley emanava un fascino e un’empatia così immediati che ritrarlo era fantastico. Fin da subito ho percepito in lui una propensione al gioco e alla sperimentazione che rendeva il servizio fotografico una specie di avventura” – racconta Merri Cyr. La fotografa conobbe il cantautore nell’autunno del 1992 quando la rivista newyorchese Paper le commissionò un servizio su di lui.

Buckley fu talmente soddisfatto dei suoi scatti che subito dopo la reclutò come fotografa ufficiale dei suoi dischi e dei suoi tour, permettendole di seguirlo on the road per quasi cinque anni.

Quelle immagini riflettono la volontà di Jeff di documentare la propria esistenza, oltre alla sua totale devozione nei confronti della musica e all’intensità con cui bruciava una vita spesso sormontata dal mito di un padre musicista che a malapena aveva conosciuto. Nasceva così una delle collaborazioni artistiche più solide nella storia della musica, all’insegna della fiducia reciproca” – commenta Guido Harari.

Jeff Buckley morì accidentalmente il 29 maggio 1997 mentre nuotava nel Wolf River a Memphis. Con il suo unico album, il capolavoro “Grace” del 1994 che lo ha reso immortale, è entrato di diritto nell’olimpo dei grandi della musica in continuità con l’opera del padre Tim Buckley, da cui ha ereditato lo straordinario talento e di cui ha purtroppo condiviso anche il tragico destino.

“Jeff Buckley: Eternal Life “sarà ospitata a Locorotondo all’interno del Museo Perle di Memoria, ricavato dal restauro dell’antico complesso rurale Sant’Anna di Renna, e sulla scalinata in pietra di via San Michele Arcangelo (davanti l’ingresso del Museo) dove le immagini saranno esposte come gigantografie sulle antiche mura a secco. Gli incontri ed il concerto di Joan As Police Woman segneranno invece il ritorno del Locus festival in piazza Aldo Moro, nel centro di Locorotondo. La fruizione della mostra e di tutti gli eventi collegati è gratuita.

INFO

“JEFF BUCKLEY: ETERNAL LIFE”
Dal 31 luglio al 4 settembre
LOCOROTONDO – Museo Perle di Memoria e via S. Michele Arcangelo

 

photo rilasciata dalla mostra – Copyright-Merri-Cyr



Source link