LIVE RADIO

Studiodue Music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Italian music show

05:00 09:00

 

Show attuale

Italian music show

05:00 09:00

 

Background

Intervista: MAURIZIO CARUCCI: in questo album ho scritto tutto, senza limiti, senza paure

Scritto da il 30/03/2022


“RESPIRO” è il primo album solista di MAURIZIO CARUCCI (in uscita 1 aprile). Un disco che rappresenta lo specchio delle anime dell’artista.

11 brani dove ognuno è un soffio che racconta un’emozione diversa, ogni traccia è una piccola tessera di un mosaico complesso, simbolo della personalità artistica di CARUCCI, che recentemente è stato chiamato dal rapper Fabri Fibra per la collaborazione in Stelle, di cui è anche autore, gioiello che brilla nel suo ultimo album Caos.

IL RACCONTO 

“RESPIRO” penso sia un album sincero, pronto a manifestarsi nella sua interezza, anticipato dal podcast VADO A TROVARE MIO PADRE Vita. Sogno. Viaggio. – racconto della biciclettata dal Piemonte alla Puglia alla ricerca delle mie origini e dalle sei tappe musicali Fauno, Sto Bene, Silenzio, Paura, Origini e Metà Mattina, parti integranti dello stesso disco.

Questo album è tutto ciò che le mie mani, le mie orecchie e i miei occhi hanno raccolto negli ultimi anni. Ho scritto un album da solo per capire meglio forse chi sono, a che punto mi trovo e se c’è ancora vita dentro di me.

In questo album ho scritto tutto, senza limiti, senza paure.

Respiro è una possibilità, uno spazio vuoto, un deserto per ridisegnare il paesaggio intorno a noi, le nostre priorità, i nostri sogni.

Una fessura da cui uscire ogni volta in cui ne sentiamo il bisogno, uscire e tornare, sempre.

Oltre la tridimensionalità e la robotica, più avanti di tutti i computer messi insieme, e di qualsiasi opera figlia dell’ingegno umano esiste una creatura senza corpo e senza forma che vive solo se crediamo in lei, se la coinvolgiamo nella nostra esperienza sulla terra.

Portiamocela appresso in ogni momento questa occasione, come fosse un’aura, una porta immaginaria.

Respiro è un ponte ma anche il fiume che passa sotto il ponte. 

In questo disco c’è tutto me stesso. Tutto quello che mi caratterizza. 

Una produzione verace. Molte cose le ho prodotte io, qui nella mia casa di campagna. 

Così io sono e così è uscito il disco! 

Il mio è un disco destinato a fallire. Non è un disco piacione. Va contro a tutto a quello che sono le regole del pop mainstream.
Direi che non è proprio in linea con quello che funziona oggi nella musica italiana. 

EX-OTAGO

In ogni relazione amorosa ogni tanto ci si allontana. Io ho avuto un bisogno fisiologico di allontanarmi e capire chi sono. Ogni tanto è necessario uscire da solo per ritrovarsi. La band non è chiusa. Stiamo scrivendo e gli Ex-Otago faranno ancora parlare di sé. 

LA FELICITA’ 

Sono una persona inquieta sempre alla ricerca di qualcosa. Penso di avere conosciuto la felicità e mi piace scrivere di lei raccontando quando la trovo in qualche anfratto o piega della quotidianità. 

IL DISCO 

In RESPIRO il viaggio comincia con Metà Mattina, dolce inno alla semplicità dei gesti quotidiani che ci porta dritti alle sonorità allegre di Planisfero, Silenzio e Genova Anni ‘90, brani energici ma intimi che ripercorrono un passato che ha segnato la gioventù e la crescita di Carucci. Pezzi come Origini e Giorni Nostri rappresentano la dualità dell’anima dell’artista, espressa in musica con i sound più variopinti, tra elettronica e rock romantico, fino ad arrivare a suoni più tenui con la ballad Ritorno al Passato, amarcord alla ricerca di emozioni perdute; Fauno, incipit del percorso da solista di Maurizio, pietra di rottura e prima pennellata del ritratto della sua nuova identità artistica seguito da Sto Bene, armonioso e caldo invito a gioire per la bellezza della vita che il cantautore celebra anche in Paura, brano dance dedicato ai timori e alle fragilità umane. L’ultima parola è lasciata a Uniti, perfetta per i sognatori, con il suo retrogusto nostalgico e la sua dimensione evocativa e stimolante, piena di spunti e riflessioni.

TRACCIA PER TRACCIA 

1.     METÀ MATTINA

Autori/Compositori: Maurizio Carucci

Produzione/Riconoscimenti: Maurizio Carucci, Matteo Cantaluppi

Introduzione al progetto, è un inno alle parole non dette, alla semplicità dei sentimenti e delle sensazioni che è importante comunicare a chi ci sta accanto. Un invito a essere più liberi, come i bambini con i palloncini, e dirsi a bassa voce ‘ti voglio bene’. Il messaggio è tutto concentrato sull’immensa potenza e umanità di un gesto gentile e di una parola dolce da dire, appunto, a metà mattina.

2.     PLANISFERO

Autori/Compositori: Maurizio Carucci / Maurizio Carucci, Fabio Dalè, Carlo Frigerio

Produzione/Riconoscimenti: Mamakass

Una serie di flash di vita quotidiana, domande e immagini tangibili che raccontano giorni frenetici e la fretta quotidiana che esplode in un ritornello che fa riflettere. Un brano che vuole ricordare quanto l’uomo sia piccolo rispetto alla grandezza smisurata del mondo, impreziosito da una strumentale dance e spensierata per celebrare la vita e il nostro essere una goccia nel mare aperto, come briciole nell’universo.

3.     SILENZIO

Autori/Compositori: Maurizio Carucci

Produzione/Riconoscimenti: Maurizio Carucci

Ipnotizza e invita a trovare la pace perché esiste un tempo per fare tutto, e forse questo è quello del silenzio. Cambiamento è la parola chiave per capirlo, figlia di un meccanismo di sopravvivenza messo in atto dall’artista per respirare, capire la sua vera essenza esprimendo i suoi desideri e confessando le sue manie con un ritmo lento e melodico.

4.     GENOVA ANNI 90

Autori/Compositori: Maurizio Carucci / Maurizio Carucci, Fabio Dalè, Carlo Frigerio

Produzione/Riconoscimenti: Mamakass

È il ritratto di un passato indimenticabile, una dedica all’importanza della memoria che quasi come un coro da stadio fa ballare tra gli squarci di souvenir elettrizzanti; io credo nei ricordi è l’amuleto che racconta le radici dell’artista e la sua storia.

5.     ORIGINI

Autori/Compositori: Maurizio Carucci / Maurizio Carucci, Davide Pavanello

Produzione/Riconoscimenti: Maurizio Carucci, Dade

Una danza ritmata con sonorità elettroniche ed esotiche che disegnano un beat coinvolgente e accattivante raccontando l’importanza delle radici e della storia di ognuno di noi – alla fine sono andato via per sempre, anche se il posto in cui son nato è per sempre.

6.     GIORNI NOSTRI

Autori/Compositori: Maurizio Carucci

Produzione/Riconoscimenti: Maurizio Carucci

Ballad scandita da ricordi e flashback dove le parole scorrono lente tra una chitarra e un pianoforte. La coda strumentale accompagna una voce nostalgica, malinconica, chiave del pezzo stesso.

7.      RITORNO AL PASSATO

Autori/Compositori: Maurizio Carucci / Maurizio Carucci, Fabio Dalè, Carlo Frigerio

Produzione/Riconoscimenti: Maurizio Carucci, Mamakass

Voci di un pubblico live fanno da sottofondo ad una canzone amarcord, in bilico tra vita vissuta e la voglia di futuro. Un invito chiaro a viaggiare nel passato per rivivere le emozioni di una routine lontana e serena, diversa dall’equilibrio instabile della vita che ora preoccupa, in questo momento di mezzo che non odora di futuro ho bisogno di volare via.

8.     FAUNO

Autori/Compositori: Maurizio Carucci / Maurizio Carucci, Alessandro Bavo

Produzione/Riconoscimenti: Maurizio Carucci, Ale Bavo

È il primo frutto della cassetta piena di canzoni di Maurizio, coltivate nei suoi campi, con le sue stesse mani, artigiano romantico nell’epoca dei tormentoni. Il singolo apripista miscela suoni della terra ed elettronica, boschi e palazzi, natura e civiltà, in tre minuti e quarantasei secondi di sensazioni viscerali e radicati sentimenti.

9.     STO BENE

Autori/Compositori: Maurizio Carucci / Maurizio Carucci, Fabio Dalè, Carlo Frigerio

Produzione/Riconoscimenti: Mamakass

Un bilancio personalissimo e figlio di tempi incerti, un’esortazione a far tesoro della propria volubile felicità per goderne il più possibile, perché chissà se un giorno finirà, chissà. Si gioca con le note in un crescendo emozionale per svelare aspetti inediti di sé e del proprio vissuto in un racconto sincero di chi riesce a farsi cullare dalla serenità con ancora addosso il brivido di poterla perdere. 

10. PAURA

Autori/Compositori: Maurizio Carucci / Maurizio Carucci, Davide Pavanello

Produzione/Riconoscimenti: Maurizio Carucci, Dade

Una canzone dance per ballare sulle paure dell’uomo che bisogna imparare ad accettare per riuscire a conviverci; ironizza su timori che spaventano ma che sono importanti perché ci tengono in gioco, ci ricordano che siamo vivi e fanno parte della giostra inarrestabile del corso degli eventi.

11. UNITI

Autori/Compositori: Maurizio Carucci

Produzione/Riconoscimenti: Maurizio Carucci, Eames

È il pezzo che chiude il viaggio. Intima e personale, è una sinfonia che nasce tra il suono incantevole delle cicale; racconta il nostro sogno più grande che dura una vita che spazia tra monti e città, un sogno che è adesso e qui, è la celebrazione in acustico del valore della condivisione e dell’unione tra le persone che rendono speciali l’esperienza complessa e allo stesso tempo incredibile della vita.

IL TOUR

MAURIZIO CARUCCI porterà live RESPIRO per regalare al pubblico un’esperienza suggestiva e stimolante, in cui chiudere gli occhi e perdersi tra le parole e le atmosfere della sua musica, oppure aprirli e guardare in faccia la realtà, per apprezzarla in tutta la sua imperfezione. Curato da Magellano Concerti, il ‘RESPIRO Tour’ è in programma nell’estate nell’autunno 2022. Queste le date:

10 GIUGNO 2022 MANTOVA – BAM! RADUNO EUROPEO DEI VIAGGIATORI IN BICICLETTA

21 LUGLIO 2022 PRATO – CHIOSTRO SAN DOMENICO, FESTIVAL MUSICA D’AUTORE

23 LUGLIO 2022 GENOVA – BALENA FESTIVAL

2 AGOSTO 2022 SAN ROMANO IN GARFAGNANA (LU) – FORTEZZA DELLE VERRUCOLE

16 NOVEMBRE 2022 MILANO – MAGAZZINI GENERALI

17 NOVEMBRE 2022 BOLOGNA – LOCOMOTIV CLUB

24 NOVEMBRE 2022 TORINO – HIROSHIMA MON AMOUR

26 NOVEMBRE 2022 ROMA – LARGO VENUE

WEB E SOCIAL

Facebook – https://www.facebook.com/mauriziocaruccinelluniverso/
Instagram – https://www.instagram.com/maurizio_carucci

 





Source link