Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

musica all’alba

05:05 07:00

 

Show attuale

musica all’alba

05:05 07:00

 

Background

Intervista – DILE: un rapporto finito può toglierti davvero tanto!

Scritto da il 18/10/2022


QUANDO VEDO TE è il nuovo singolo del cantautore abruzzese dile. Il brano, prodotto da Iacopo “BRAIL” Sinigaglia, giunge a poca distanza dalla pubblicazione dei singoli “Mondocane” e “Duemilaventi”.

“QUANDO VEDO TE” è un brano dal testo malinconico unito a un sound incalzante. La chitarra elettrica accompagna un racconto d’amore fatto di rimpianti e mancanze. Una canzone che si apre sulla strofa “non siamo più niente di speciale”, in cui esplode tutta la nostalgia e la consapevolezza che deriva dalla fine di certi rapporti.

L’abbiamo incontrato ecco cosa ci ha raccontato:

“Quando Vedo Te” è il tuo nuovo singolo. Un racconto d’amore fatto di rimpianti e mancanze. Come nasce il brano?


Il brano nasce da un pensiero che mi è venuto a cercare mentre tornavo a casa di notte dopo una serata, un po’ brillo se si può dire.
Camminavo costeggiando la riviera, fissando il mare.
Il mare ha sempre avuto un ruolo fondamentale nella mia vita, l’ho sempre visto come uno psicologo.
Qualsiasi pensiero, brutto periodo, discussione, io andavo lì e mi sentivo meglio.

È stato in quel momento che ho realizzato che un rapporto finito può toglierti davvero tanto, può addirittura toglierti il ricordo ed il ruolo che rappresentava per te il mare.
Da lì prende vita il ritornello: “e mi prende male, quando vedo te, quando vedo il mare…”

Nel video hanno partecipato Tancredi Galli e Rebecca Prestipino due giovani rappresentanti della tua generazione. Come nasce questa scelta?

Nasce molto spontaneamente in realtà, io e Tancredi siamo amici.
Ci siamo beccati per caso, gli ho fatto sentire il brano e da lì è partito tutto in maniera molto naturale. Lui si è preso subito bene con la canzone e con lo script ed il risultato è stato bellissimo.

Un pregio e un difetto dei giovani della Generazione Z.

Premetto dicendo che fortunatamente non si può fare di tutta l’erba un fascio.

Come pregio vedo il coraggio (e parlo per alcuni ovviamente) che hanno di mettersi in gioco, di prendere e partire senza procrastinare troppo. Come difetto vedo l’attaccamento compulsivo alla tecnologia che molto spesso, invece che unire, allontana le persone.

Come ti vorresti vedere tra cinque anni?

In pace con me stesso. Sto imparando che le uniche cose che realmente contano nella vita sono: riuscire a guardarsi allo specchio e riuscire a dormire la notte. Diciamo che ci sto lavorando 😉

Con chi ti piacerebbe collaborare artisticamente e perché?

Cosi su due piedi direi Samuele Bersani. Ascolto le sue canzoni da sempre ed è da sempre che mi chiedo come faccia un essere umano a scrivere quello che scrive lui. Avrei sicuramente tantissimo da imparare, probabilmente resterei in silenzio tutto il tempo ad ascoltare.

Ultimo concerto che hai visto?

Jova Beach ad agosto, credo ci sia davvero poco da dire sull’energia e l’esperienza di Jovanotti.
Uno spettacolo incredibile.

Un disco da esaltare e uno disco che proprio non ti è piaciuto.

Il primo che mi è venuto in mente: “Canzoni” di Lucio Dalla, a mio avviso alcuni brani presenti nel disco andrebbero ascoltati a scuola.
E no, non mi viene in mente nessun album che proprio non mi è piaciuto. Anzi mi ha messo un po’ in crisi questa domanda, dovrò pensarci meglio.

Se fossi il direttore di un giornale musicale chi metteresti in copertina questo mese?

Questo mese probabilmente metterei i “Blink 182”, come molti anche io ho passato l’adolescenza a cantare i loro pezzi.

IL VIDEO 

Diretto da Andrew Superview, il video racchiude un insieme di istanti, momenti che sono tasselli preziosi della costruzione di una storia d’amore. Il mare fa da sfondo ad un racconto in cui i sentimenti sono i veri protagonisti. Attori d’eccezione sono Tancredi Galli e Rebecca Prestipino, che danno un volto e un colore ad una storia in cui incertezza e malinconia si alternano a leggerezza e spensieratezza.

ABOUT dile 

Francesco Di Lello, in arte dile, è un cantautore abruzzese. La sua passione per la scrittura nasce fin da giovanissimo come esigenza di esprimersi e raccontarsi. Inizia così a comporre le sue prime canzoni e a portarle in giro. Nel 2019 inizia il suo percorso discografico con OSA e Artist First pubblicando il suo brano d’esordio “Perdersi” e i singoli “Rewind”, prodotto da Federico Nardelli (già produttore di Gazzelle e di Ligabue), e “fino alle sette”. 

Durante la quarantena del 2020 realizza il video di “America”, interamente girato tra le mura di casa, ottenendo un successo tale da portarlo alla pubblicazione di “Tangenziale”, a giugno 2019. Dopo l’uscita dell’album “Rewind”, a novembre 2020, che ad oggi supera 11 milioni di ascolti, e del singolo “Maledetti noi”, dile torna sulle scene nel 2022 con i singoli “Mondocane”, con il quale mostra nuove sfumature della sua musica e “Duemilaventi”, che conquista la cover di Indie Italy su Spotify. Nell’estate 2022 dile si esibisce in una serie di concerti in tutta Italia, dove ha potuto presentare al pubblico il suo nuovo progetto artistico.

WEB & SOCIAL 

https://www.instagram.com/dile/





Source link