Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

lunch week show

12:05 15:00

 

Show attuale

lunch week show

12:05 15:00

Background

Figuccia: “Iniziato l’iter per la riapertura del palazzetto dello sport”

Scritto da il 10/11/2022


Previsto intervento di oltre 8 milioni di euro gestito dal Coni dopo la convenzione firmata con il Comune

PALERMO – “Questa mattina, aprire, insieme con il capo impianto Sergio Sparacio, il cancello dello storico palazzetto dello sport, mi ha suscitato tante emozioni: tristezza per le condizioni in cui si trova, ma anche entusiasmo e voglia di continuare a lottare in ogni singolo istante di queste complicate ma bellissime giornate da assessore”. Lo afferma Sabrina Figuccia, assessore al Turismo, Sport e Politiche giovanili del Comune di Palermo.

“Dopo oltre un decennio all’insegna dell’incuria e dell’abbandono, la piena funzionalità dell’impianto di fondo Patti non sarà certo un traguardo che si possa raggiungere a breve termine, ma finalmente abbiamo un progetto, seppur preliminare, con fondi e risorse finanziarie già stanziate da anni. Ecco, quindi, che l’intervento per oltre 10 milioni di euro, dopo un lungo percorso, ritorna sul suo binario. Due gli interventi previsti, inseriti nel programma triennale delle opere pubbliche: il primo, denominato “manutenzione straordinaria del palazzetto”, per un importo complessivo di 2.932.259 euro, è stato finanziato dalla Cassa depositi e prestiti e ha interessato la manutenzione straordinaria della copertura. I lavori si sono conclusi nel 2020: oltre alla sostituzione della copertura, sono stati ripristinati gli elementi strutturali oggetto di furto prima dell’inizio dei lavori, e sono state eseguite tutte le verifiche sugli elementi strutturali restanti.

Il secondo intervento, quello più corposo e denominato “riqualificazione del palazzetto dello sport”, per complessivi 8.027.740 euro, è gestito dal Coni dopo la convenzione stipulata con il Comune di Palermo e adesso finalmente si potrà partire con il cantiere, e i palermitani potranno ritornare ad affollare uno degli impianti più belli della nostra città, per troppo tempo abbandonato a sé stesso”.



Source link