Emily Ratajkowski ha accusato Robin Thicke di molestie

Scritto da il 04/10/2021


Emily Ratajkowski ha accusato Robin Thicke di averla palpata durante le riprese del video di Blurred Lines. L’ha fatto nel suo libro, My Body, in un estratto pubblicato dal Sunday Times of London.

La modella inizialmente non aveva riserve sulle scene sexy previste dal video diretto da Diane Martel. Tuttavia, le cose sono cambiate quando Thicke «è tornato sul set un po’ ubriaco solo per farsi riprendere con me», scrive. «All’improvviso ho sentito le mani fredde di uno sconosciuto che mi stringevano il seno da dietro. Mi sono allontanata istintivamente, guardando Robin Thicke», racconta Ratajkowski.

«Ha tirato fuori un sorriso goffo e si è fatto indietro, gli occhi nascosti dagli occhiali da sole. Il mio sguardo si è spostato sulla zona buia. La voce di Diane era rotta quando ha gridato: “Stai bene?”».

L’incidente è raccontato in uno dei primi passaggi del libro, in un capitolo intitolato Blurred Lines. I rappresentanti di Ratajkowski e Thicke non hanno risposto alla richiesta di un commento. «Ho alzato la testa e scrollato le spalle, evitando ogni contatto visivo, sentivo l’umiliazione in tutto il corpo», aggiunge la modella. «Non ho reagito… non che dovessi farlo», scrive lei.

La regista Martel ha confermato il racconto della modella in un’intervista al Sunday Times of London. «Ricordo il momento in cui le ha palpato il seno. Era dietro di lei, erano entrambi di profilo. Io cacciato un urlo in stile Brooklyn: “Che cazzo stai facendo! Basta, le riprese sono finite!”». Dopo il fatto, aggiunge Martel Thicke si è scusato spiegando che non sarebbe mai avvenuto se fosse stato sobrio.

Nel libro, Ratajkowski dice che non ne ha mai parlato perché non voleva più pensarci, e anche che voleva proteggere le altre giovani modelle coinvolte sul set.





Source link


Live Radio

Studiodue music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

 

Show attuale

 

Background